Buono per le Comunità

Buono per le comunità
Collaborazioni attente, continue e trasparenti

"Buono per Te, Buono per il Pianeta" è la strategia con cui Barilla contribuisce al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

PRINCIPALI SDGs DI RIFERIMENTO
Per Barilla significa

Favorire l’accesso al cibo e la sicurezza alimentare, anche supportando le popolazioni colpite da calamità naturali o da crisi economico-sociali.

Educare le nuove generazioni a stili di vita sani, abitudini alimentari equilibrate e al consumo responsabile del cibo.

Promuovere lo sviluppo degli agricoltori della filiera Barilla, migliorando la competitività dell’agricoltura locale.

Scenario

Accesso al cibo

795 milioni di persone soffrono la fame
Nel mondo sono denutrite circa 795 milioni di persone1 – una persona su nove – e oltre 800 milioni di individui vivono in condizioni di estrema povertà2.  Solo in Europa vivono sotto la soglia di povertà 79 milioni di cittadini – più di una persona su dieci - e 16 milioni di cittadini hanno richiesto l’aiuto di organizzazioni caritative per alimentarsi3
Allo stesso tempo nell’Unione Europea si sprecano ogni anno circa 88 milioni di tonnellate di cibo, sufficienti a sfamare 200 milioni di persone. 



1 UNRIC, Obiettivo 2: Porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile

2 UNRIC, Obiettivo 1: Porre fine ad ogni forma di povertà nel mondo

3 European Parliament, Resolution of 19 January 2012 on how to avoid food wastage

16 milioni di persone in Europa hanno ricevuto un aiuto alimentare da organizzazioni caritative

Eccesso di cibo


Negli Stati Uniti e in Europa situazioni di disagio economico e di esclusione sociale spesso sono correlate a scelte nutrizionali scorrette e disturbi alimentari, che possono condurre a problemi di obesità o sovrappeso.
 

2,1 miliardi di persone sono obese o in sovrappeso
In Europa 1 bambino su 3 sotto gli 11 anni è sovrappeso o obeso4.
Particolarmente allarmante è l’incremento dei casi pediatrici: solo negli Stati Uniti 7 milioni di bambini e adolescenti tra 2 e 19 anni di età (il 17% del totale) hanno problemi di obesità e un ulteriore 15% è in sovrappeso. L’educazione a uno stile di vita sano, in famiglia e a scuola, riveste senza dubbio un ruolo di primo piano nella prevenzione di queste problematiche. 


4 WHO, Obesity - Data and statistics



Filiera responsabile


L’agricoltura e la filiera alimentare sono un settore chiave per la creazione di posti di lavoro, la promozione dello sviluppo locale e l’inclusione sociale.

Circa il 40% della popolazione mondiale trova occupazione in agricoltura5,6

Solo in Europa, il settore agricolo e agroalimentare dà occupazione a 46 milioni di persone.

In Italia a fronte di un alto tasso di disoccupazione giovanile, si contano oltre 50.000 imprese agricole gestite da imprenditori con meno di 35 anni. 

LE PRINCIPALI AZIONI BARILLA
Accesso al cibo e inclusione sociale

IMPEGNII NOSTRI PRINCIPALI RISULTATI
Sono stati attivati diversi progetti per la donazione di eccedenze alimentari e abbiamo istituito meccanismi di coordinamento con le associazioni locali che assistono persone bisognose.

Tra le organizzazioni: Banco Alimentare in Italia, Feeding America negli Stati Uniti, Food Bank Australia, Banque Alimentaire e Restos du Coeur in Francia.

Inoltre supportiamo l’attività dello chef Bruno Serato che ogni giorno dona un piatto di pasta a centinaia di bambini bisognosi attraverso la Fondazione Caterina’s Club.
oltre 4.000 tonnellate di prodotti donate nel mondo
In occasione di emergenze dovute a catastrofi naturali in Italia collaboriamo con la Protezione Civile per dare aiuto alle popolazioni colpite attraverso donazioni di prodotto, una squadra di volontari, gli “Angeli Barilla”, e una colonna mobile di primo soccorso. Quando non possiamo intervenire direttamente, sosteniamo organizzazioni impegnate in programmi di assistenza umanitaria.

Nel 2016, ad esempio, abbiamo sostenuto UNICEF in Turchia, UNHCR per l’assistenza dei rifugiati a seguito della presa di Mossul, in Svezia abbiamo avviato programmi di collocamento e supporto all’inserimento di persone immigrate e in Grecia abbiamo supportato molte organizzazioni locali con donazioni economiche e di prodotto. 
118 Persone Barilla formano la squadra di volontari della Protezione Civile: gli Angeli Barilla

Eccesso di cibo

IMPEGNII NOSTRI PRINCIPALI RISULTATI

Promuoviamo programmi educativi per sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza di una corretta nutrizione e attività fisica, sul rispetto del valore del cibo e sugli impatti ambientali delle scelte alimentari.

Tra questi:

  • il progetto Giocampus in Italia; 
  • la collaborazione con Common Threads e Girls Scouts negli Stati Uniti. 
Oltre 15.000 ragazzi coinvolti nel 2016 nel progetto “Giocampus”, di Parma.

Abbiamo coinvolto giovani dell’aree urbane di Chicago, New York, Austin e Miami in percorsi di educazione alimentare e di promozione di stili di vita attivi.

Filiera responsabile

IMPEGNII NOSTRI PRINCIPALI RISULTATI
Promuoviamo accordi di filiera per sostenere gli agricoltori e prediligiamo contratti di coltivazione di lunga durata, consolidando così relazioni stabili che offrono maggiori garanzie alle imprese agricole e favoriscono investimenti per migliorare la produttività.

Inoltre attraverso progetti sviluppati in collaborazione con partner scientifici e con organizzazioni di coltivatori, mettiamo a disposizione strumenti per agevolare una gestione agronomica più efficiente, consentendo loro di migliorare la qualità e la resa del raccolto. 
1.500 imprese agricole coinvolte in progetti che migliorano la competitività dell’agricoltura locale.

I nostri stakeholder ci chiedono
Definizione di una missione sociale del Gruppo

Individuare la “causa sociale” che il Gruppo intende promuovere a sostegno delle comunità locali e definire un piano di azioni organico e coerente.

Migliorare il sistema di gestione dei progetti sociali

Evolvere il sistema di gestione delle attività a sostegno delle comunità locali, affinché sia garantita trasparenza, affidabilità e misurabilità degli impatti.

Creazione di sinergie fra ONG, Persone Barilla e consumatori

Promuovere collaborazioni con ONG locali per affrontare temi d’interesse per le comunità, coinvolgendo i dipendenti del Gruppo e sensibilizzando i consumatori.

Le nostre collaborazioni

Italia : Fondazione Banco Alimentare

Francia: Fédération Française des Banques Alimentaires, Les Restos du Coeur

Grecia: 45 istituzioni locali e oltre 70 ONG, associazioni caritatevoli e centri di distribuzione alimentare in diverse città greche

Turchia: Tider Food Bank

Russia: mense, orfanotrofi e associazioni filantropiche attive nell’area di Mosca e San Pietroburgo

USA: Feeding America, Miami Rescue Mission, Dallas Life, Food Bank New York

Australia: Food Bank Australia, Ontario Association of Food Banks

INTERESSE DI BARILLA

  • Ridurre lo spreco alimentare e sostenere l’inclusione sociale attraverso la distribuzione delle eccedenze alimentari a chi è in difficoltà

ATTIVITÀ 2016

  • Donazione di eccedenze di produzione 
  • Definizione di protocolli per velocizzare il processo di donazione di cibo
  • Supporto finanziario alle organizzazioni filantropiche, anche attraverso iniziative interne di raccolta fondi
  • Attività di volontariato aziendale per la distribuzione di pasti

SOS Children’s Villages

Agenzia per il lavoro svedese

INTERESSE DI BARILLA

  • Assistere le famiglie di profughi e migranti nel contesto di crisi migratoria che sta interessando l’area mediterranea

ATTIVITÀ 2016

  • Sostegno al centro di assistenza umanitaria per profughi allestito sull’isola di Creta attraverso l’organizzazione di una campagna di donazione di pasta con il coinvolgimento dei consumatori 
  • Inserimento lavorativo nello stabilimento di Filipstad di un gruppo di rifugiati accolti in Svezia

Protezione Civile Italiana

Donazione alla popolazione di Kumamoto in Giappone

INTERESSE DI BARILLA

  • Fornire immediato soccorso alla popolazione in caso di emergenza

ATTIVITÀ 2016

  • Donazioni di prodotto e intervento in caso di emergenza attraverso la Colonna Mobile Barilla.
  • La squadra di volontari di protezione civile, gli Angeli Barilla, è intervenuta nelle aree del Centro Italia colpite dal terremoto nel 2016.
  • È stato presentato il progetto del nuovo polo scolastico di Mirandola (Italia) lesionato dal terremoto nel 2012, a cui Barilla ha contribuito con una donazione economica. 
  • Donazioni alimentari per la popolazione del distretto di Kumamoto (Giappone) colpita dal terremoto di aprile 2016.

Giocampus

INTERESSE DI BARILLA

  • Promuovere la diffusione di stili di vita sani per la corretta crescita delle nuove generazioni nel territorio di Parma. 

ATTIVITÀ 2016

  • Progetto rivolto a bambini e ragazzi dai 4 ai 14 anni di Parma e provincia. È il frutto di un’alleanza educativa pubblico-privata. 

Istituti professionali alberghieri in Polonia

Caterina’s Club

INTERESSE DI BARILLA

  • Diffondere a scuola la cultura della cucina mediterranea e combattere il fenomeno dell'obesità infantile.

ATTIVITÀ 2016

  • Attività di formazione e laboratori di gusto sulla Dieta Mediterranea e sulla preparazione di ricette a base di pasta per 150 studenti di istituti professionali alberghieri polacchi.

  • Sostegno dello chef Bruno Serato attraverso donazioni di pasta, così che ogni giorno possa aiutare centinaia di bambini in difficoltà attraverso la Fondazione Caterina’s Club.

Girls Scouts

INTERESSE DI BARILLA

  • Educare i giovani americani a corrette abitudini alimentari e al superamento di stereotipi di genere, attraverso la valorizzazione del talento femminile.

ATTIVITÀ 2016

  • Partecipazione a progetti di animazione nelle comunità di Chicago attraverso la preparazione di ricette della Dieta Mediterranea.
  • Sostegno all’iniziativa “Mighty Girls”.

Canada: Covenant House Canada, Walter & Connie Payton Foundation
Turchia: Fondazione Koruncuk per la tutela dei minori

INTERESSE DI BARILLA

  • Sostenere bambini e adolescenti che vivono situazioni di disagio ed esclusione sociale.

ATTIVITÀ 2016

  • Organizzazione di campagne di volontariato aziendale per la raccolta di abiti e giocattoli.
  • Donazioni di prodotti alimentari e in denaro per il sostentamento dei piccoli ospiti delle case di accoglienza.

Lösev: associazione turca per il sostegno a bambini con leucemia

INTERESSE DI BARILLA

  • Offrire conforto e sostegno a giovani pazienti affetti da leucemia e alle loro famiglie.

ATTIVITÀ 2016

  • Donazione di prodotti alimentari per il centro di cura di Ankara, che ospita oltre 2.500 pazienti insieme alle loro famiglie.

Growing Power

INTERESSE DI BARILLA

  • Promuovere nell’area di Chicago stili di vita e modelli alimentari sostenibili attraverso la gestione di orti urbani e il recupero di spazi abbandonati.

ATTIVITÀ 2016

  • Sostegno all’associazione attraverso attività di volontariato aziendale, donazioni e supporto all’organizzazione di eventi di raccolta fondi.

Fondazione Tyler Clementi

INTERESSE DI BARILLA

  • Favorire la riflessione e il contrasto a fenomeni di intimidazione, bullismo e discriminazione sull’ambiente di lavoro e nei canali di comunicazione digitale.

ATTIVITÀ 2016

  • Sostegno alle attività della Fondazione e partecipazione alle iniziative di sensibilizzazione sui temi del rispetto e dell’inclusione delle diversità.

G4-16 |

Premi e riconoscimenti

L’impegno costante e la sensibilità dimostrati dalle Persone Barilla e dall’azienda a favore delle adozioni sono valsi il riconoscimento “Best Adoption-Friendly workplace” per il decimo anno consecutivo, assegnato dalla Dave Thomas Foundation for Adoption a Barilla America.

La Fondazione “The Cradle” ha assegnato a Barilla America il “Silver Craddle Award” per le attività a sostegno delle adozioni nell'area di Chicago.

Barilla America ha ricevuto l’“Upstander Legacy Award” assegnato dalla fondazione Tyler Clementi per l’impegno del Gruppo nella lotta contro ogni forma di discriminazione, bullismo e cyber bullismo.

Focus 2016
GIOCAMPUS

È un progetto rivolto a ragazzi dai 4 ai 14 anni, residenti nell’area di Parma e provincia, che coniuga un percorso di educazione alimentare con attività motorie. Si compone di tre attività: Giocampus Scuola, Neve ed Estate. Giocampus Scuola è uno specifico percorso inserito all’interno del programma scolastico e volto all’insegnamento di uno stile di vita equilibrato; Giocampus Neve è una settimana bianca dedicata alla promozione degli sport invernali e alla corretta alimentazione, mentre Giocampus Estate è un campus estivo rivolto ai più giovani.




È il frutto del lavoro di un’alleanza educativa pubblico-privato tra molte realtà locali: Comune di Parma, Comune di Sorbolo, Comune di Torrile, Comune di Busseto, Comune di Traversetolo, Comune di Salsomaggiore, Comune di Montechiarugolo, Università di Parma, Cus Parma, Coni Emilia Romagna, Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna Ufficio XIII Ambito territoriale per la provincia di Parma, Ausl, Federazione Italiana Golf, Barilla, Fondazione Cariparma, Parma Calcio 1913, Studio Cocconi-Face, Flo, Ilger, Chiesi Farmaceutici, X3energy, Impresa Pizzarotti, Perfume Holding, Unione Parmense degli Industriali, Poliambulatorio Dalla Rosa Prati, Davines, CFT, Turbocoating, Iren e Fondazione Teatro Regio.

 

L’attività, nel corso degli anni, ha continuato a crescere, allargando il proprio cerchio di presenza e influenza sul territorio. Nel 2016 sono stati coinvolti 15.126 ragazzi.

IVANA DI MARTINO - #werun4kids

La povertà infantile e l’esclusione sociale affliggono in Europa oltre 27 milioni di bambini, uno su quattro. Garantire ai più giovani l’accesso al cibo adeguato e una corretta educazione alimentare è stato il messaggio che Ivana Di Martino, mamma runner, ha voluto portare “di corsa” alle istituzioni europee.

Una corsa lunga 900 km, da Milano a Bruxelles, per aumentare la consapevolezza sul ruolo dei banchi alimentari in Italia, Francia e Belgio, e sul tema della povertà alimentare infantile, realizzata con il supporto del Gruppo Barilla che ha sostenuto e amplificato il messaggio, predisponendo un’attività di comunicazione virale, nonché occupandosi dell’organizzazione logistica del tour.

 



Obiettivi

  1. Aumentare la sensibilità su temi rilevanti: Barilla, attraverso la Fondazione BCFN, da anni studia i paradossi del mondo alimentare, tra cui la coesistenza di obesità e fame in molti paesi del mondo e lo spreco di cibo. Crediamo che sia nostra responsabilità, dare un contributo per aumentare la consapevolezza di tutti su questi temi.
  2. Valorizzare l'impegno del marchio Barilla nel sociale: perché amplificare l'azione di persone che “vedono il mondo così come lo vediamo noi” è il miglior modo per comunicare i nostri valori.
  3. Rafforzare partnership: da anni Barilla collabora con Banco Alimentare in Italia e si sta impegnando per lanciare nuove collaborazioni nelle comunità in cui opera, tra cui Francia e Belgio.


Il progetto è stato gestito da un project manager del Gruppo, supportato da tre team di lavoro che si sono occupati rispettivamente di social media, organizzazione eventi e relazioni istituzionali.

  • Piano Social Media: Barilla ha contribuito a raccontare la storia di Ivana, amplificandola sui suoi canali social: Twitter a livello globale, Facebook in Francia e Facebook in Belgio. Una troupe di video maker è stata messa a disposizione dell'atleta, così che ogni tappa fosse raccontata ogni giorno (dall'11 al 23 maggio 2016) con un video e attivato una campagna digitale. Il video, pubblicato su Facebook, è stato visualizzato da 1 milione di persone, mentre la campagna ha registrato in generale oltre 11 milioni di impression.

  • Piano Media: Barilla, insieme ai Banchi Alimentari, ha attivato le principali testate locali in Francia e Belgio, 12 uscite stampa sono state pubblicate in Francia e 22 in Belgio.

  • Eventi: è stata istituita un troupe eventi per seguire Ivana lungo il suo percorso. Sono stati creati momenti di benvenuto per ogni tappa e, a conclusione, un evento multi-stakeholder con 5 rappresentanti del Parlamento Europeo per permettere a Ivana di consegnare il suo messaggio alle istituzioni. 

LA COLONNA MOBILE BARILLA

Barilla si è sempre dimostrata in prima linea nell’affrontare le situazioni più critiche legate a calamità naturali. Da anni collaboriamo con la Protezione Civile in Italia intervenendo concretamente nel supporto delle popolazioni colpite da catastrofi.

Grazie a questa collaborazione, è nata la Colonna Mobile per portare aiuti concreti alle popolazioni in emergenza. La Colonna comprende un camion cucina, un modulo cucina dedicato a persone celiache, una tensostruttura con panche e tavoli e un campo tendato in grado di preparare fino a 500 pasti all’ora. Tutto questo offre non solo una fonte di sostentamento ai bisognosi, ma rappresenta soprattutto un luogo di accoglienza in cui ritrovare la convivialità di un pasto caldo.

In occasione dei terremoti che hanno colpito diverse regioni del Centro Italia nel 2016, la Colonna Mobile è potuta intervenire prontamente grazie al supporto di centinaia di volontari appartenenti a molte organizzazioni della società civile, nonché agli Angeli Barilla, dipendenti formati per soccorrere persone in difficoltà durante le emergenze.

Il 13 gennaio 2017, inoltre, in occasione della festività di Sant’Ilario, patrono di Parma, Barilla ha festeggiato l’ampliamento della Colonna Mobile con una nuova cella frigorifero, così da continuare a dare sostegno alle popolazioni in emergenza.

 



“Un momento così doloroso per tanti può trovare un motivo di speranza nella vicinanza di chi dedica il proprio tempo a non far sentire le persone abbandonate. Bravissima la Protezione Civile di Parma e bravissimi gli Angeli Barilla. Esempio tangibile di valori preziosi”
Paolo Barilla, Vicepresidente

OBIETTIVI 2020
PROMUOVERE L’INCLUSIONE DI TUTTI
Entro il 2020 Barilla promuoverà l’inclusione delle persone attraverso programmi di accesso al cibo, progetti educativi e valorizzazione delle diversità.
Inclusione sociale
Aumentare il numero di aziende agricole coinvolte in progetti che migliorino la competitività dell’agricoltura locale.
1.500 aziende agricole.
Promuovere l’inclusione sociale delle persone bisognose attraverso donazioni di cibo, progetti sociali e supporto in caso di emergenze.
Oltre 4.000 tonnellate di prodotto donate nel mondo.
Educazione
Promuovere progetti educativi per i giovani sui temi connessi al cibo e alla nutrizione.
In Italia è proseguito l’impegno nel progetto Giocampus, che ha coinvolto oltre 15.000 ragazzi.
Persone Barilla
95% dei dipendenti che dichiarano di avere la flessibilità necessaria per gestire un corretto equilibrio lavoro-vita privata.
77% dei dipendenti.

Fonte: indagine interna condotta nel 2015.
Raggiungere la parità tra donne e uomini in posizioni di leadership.
34,6% donne in posizioni di leadership.
INDICATORI
1
Donazioni di Prodotto
Donazioni di Prodotto

Nel 2016 Barilla ha donato 4.306 t di prodotti.


2
Liberalità
Liberalità



Nel 2016 le liberalità non comprendenti le donazioni di prodotto sono state pari a 1.208.989 €*.


* Escluse le donazioni di prodotto

3
Volontariato delle Persone Barilla
Volontariato delle Persone Barilla



Nel 2016 le Persone Barilla hanno dedicato 4.304 ore al volontariato.





4
Apertura degli stabilimenti
Apertura degli stabilimenti alle comunità locali



Le persone che hanno visitato gli stabilimenti Barilla nel 2016 sono state 10.894.